Magnolia Srl

Le Migliori App di Videochat per Rimanere Connesso con i Tuoi Colleghi

app software per videoconferenze videocall video

Questi due mesi di lockdown hanno costretto moltissime attività a chiudere temporaneamente o a lavorare da casa. Si è presentata davanti a noi una nuova sfida: confrontarsi e collaborare da lontano. Non è una missione impossibile (ci sono tantissime aziende che lavorano così dalla loro nascita, soprattutto nel mondo digital), ma sicuramente difficile se si era abituati a condividere spazi comuni tutti i giorni.

Durante questo periodo sono quindi emerse svariate app che permettono di creare videochiamate di gruppo. Questi strumenti infatti superano le chiamate tradizionali sia perché si ha la possibilità di guardarsi negli occhi (anche se attraverso uno schermo), sia di potersi collegare con un numero molto più alto di persone. Le stiamo usando un po’ tutti: chi per confrontarsi con i colleghi, chi per seguire videolezioni, chi per sostenere esami universitari, chi per salutare i propri cari.

Noi di Magnolia ne abbiamo provate un po’: ci siamo visti per confrontarci sull’andamento dei progetti, abbiamo reso i nostri corsi di formazione fruibili anche a distanza, fatto consulenze a distanza. Abbiamo anche lanciato una serie di webinar gratuiti!

Ecco quindi un resoconto delle app che abbiamo provato e cosa ne pensiamo:



ZOOM

Partiamo con l’astro nascente di questi mesi di smart working.

Cos’è: una popolare e completa app di videochiamate facile da installare ed usare.

Zoom è un software che ti permette di fare videochiamate uno ad uno o in gruppo. È anche possibile disattivare il video e comunicare solamente attraverso l’audio, utile nel caso in cui si abbia la connessione lenta e il pigiama addosso alle 3 del pomeriggio. Zoom ti permette inoltre di condividere il tuo schermo in modo da poter “proiettare” slides, grafici o altro materiale utile. È possibile allegare file nella chat e registrare la videochiamata (una volta che tutti i partecipanti ne abbiano dato il consenso).

Il piano gratuito di Zoom ti permette di effettuare videochiamate 1:1 illimitate e di gruppo fino a 40 minuti. Abbiamo notato però che le prime due videochiamate, anche nel piano gratuito, possono essere estese oltre al tempo limite anche se ci sono più di due partecipanti.

Cosa ci è piaciuto: chiamate veloci, scorrevoli, senza interruzioni o rallentamenti anche con connessioni non particolarmente potenti.

Cosa non ci è piaciuto: scaricare l’app e utilizzarla all’inizio non è facile e immediato; il limite di tempo nella versione free.

Prezzo: gratis per chiamate 1:1 illimitate e di gruppo con un limite di 40 minuti. Il piano premium costa 13,99€ al mese.



SKYPE

Cos’è: una delle prime e più longeve app di videochiamate che non teme i nuovi concorrenti.

Chi non ha mai utilizzato Skype almeno una volta? Per quanti nuovi software possano uscire, Skype rimane un’ottima e solida alternativa, specialmente per le chiamate con due partecipanti (ma non solo). Si possono effettuare videochiamate di gruppo fino a 50 persone, con la possibilità di disattivare il video e utilizzare solo l’audio, condividere lo schermo per proiettare slide o altro, e registrare la videochiamata.

Cosa ci è piaciuto: l’interfaccia conosciuta e familiare; la possibilità di fare chiamate illimitate anche nella versione free.

Cosa non ci è piaciuto: anche in presenza di una buona connessione, a volte le chiamate non sono fluide e scorrevoli.

Prezzo: gratuito. È previsto un piano a pagamento nel caso in cui si vogliano chiamare telefoni cellulari utilizzando Skype.



GOOGLE MEET

Cos’è: l’app di videochiamate di Google, inclusa nel pacchetto G suite.

Abbiamo utilizzato quest’app come spettatori, senza troppi problemi. Google Meet permette di effettuare videochiamate di gruppo illimitate, con la possibilità di condividere lo schermo all’occorrenza. Anche qui c’è una chat interna e si può disattivare il video e l’audio. È possibile utilizzare Google Meet senza scaricare nessun software, direttamente dal proprio browser preferito.

Cosa ci è piaciuto: la possibilità di usarlo in modalità desktop; le videochiamate risultano fluide e senza interruzioni anche con un numero elevato di partecipanti.

Cosa non ci è piaciuto: la possibilità di utilizzarlo solo se in possesso di un abbonamento alla G suite che comprende anche tutto il resto dei software al suo interno.

Prezzo: Google Meet fa parte del pacchetto G Suite, che ha un prezzo di partenza di 4,68€ al mese.



GOOGLE HANGOUTS

Cos’è: la versione precedente e gratuita di Google Meet.

Google Hangouts verrà presto rimpiazzata dalla sua versione più elaborata, Google Meet, ma è ancora utilizzabile. Presenta quasi la stessa interfaccia, e permette di effettuare videochiamate gratis e illimitate con un massimo di 10 partecipanti. Anche in questo caso non è necessario installare niente, basta semplicemente collegarsi al link della stanza e consentire l’accesso al microfono e alla telecamera. Lo abbiamo apprezzato specialmente per la formazione a distanza che abbiamo fornito, in quanto non era richiesto ai corsisti di installare niente.

Cosa ci è piaciuto: è gratis, è facile, funziona, non serve scaricare nulla.

Cosa non ci è piaciuto: il limite di 10 persone.

Prezzo: gratuito!



ALTRE APP

È lecito menzionare altre app di videocall, adatti soprattutto per chiamate 1:1 o in piccoli gruppi:

  • Whatsapp: veloce e immediato per videochiamare amici e parenti.
  • Instagram: è possibile effettuare videochiamate 1:1 anche tramite quest’app. È inoltre molto in voga per le dirette in due.
  • Discord: permette di effettuare videochiamate illimitate e gratuite fino a 9 persone.



CONCLUSIONI

In definitiva, queste piattaforme offrono un servizio tutto sommato simile e intercambiabile. Noi abbiamo apprezzato Zoom in quanto, almeno per noi, risulta il più fluido e non da difficoltà di linea.

Sicuramente continueremo ad utilizzarlo per i nostri webinar: se non avete ancora provato Zoom, sarà un’ottima occasione per metterlo in pratica e seguire una conferenza interessante ed operativa. Rimani aggiornato sui prossimi appuntamenti seguendoci su Facebook!