BANDO PID 2020/2021 Delibera di Giunta n. 24 del 22.02.2021

TREVISO – BELLUNO Bando Contributi per la digitalizzazione i4.0

A seguito del decreto del Ministro dello Sviluppo economico che ha approvato il progetto “Punto Impresa Digitale” (PID) a CCIAA TV-BL intende promuovere il presente bando la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle Micro, Piccole e Medie Imprese, di tutti i settori economici attraverso il sostegno economico alle iniziative di digitalizzazione, anche finalizzate ad approcci green-oriented del tessuto produttivo. APERTURA SPORTELLO: 29 marzo 2021 SCADENZA: ultimi fondi disponibili (non oltre il 30 novembre 2021)

Beneficiari
Il bando si rivolge a tutte le PMI aventi sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Treviso-Belluno. Le imprese beneficiarie devono essere attive ed in regola con il pagamento del diritto annuale camerale, fatte salve la regolarizzazione nei termini richiesti e/o eventuali disposizioni di moratoria previste dai DPCM sull’emergenza Covid-19.

MISURA A

Acquisizione di servizi di consulenza finalizzati all’introduzione delle seguenti tecnologie di innovazione tecnologica I4.0, inclusa la pianificazione o progettazione dei relativi interventi:

Elenco 1: tecnologie abilitanti

  • Soluzioni per la manifattura avanzata
  • Manifattura additiva
  • Integrazione verticale e orizzontale
  • Cloud e internet delle cose e delle macchine
  • Cybersecurity
  • Big data e analytics
  • Intelligenza artificiale
  • Blockchain
  • Soluzioni tecnologiche digitali di filiera per l’ottimizzazione della catena di distribuzione
  • Soluzioni tecnologiche per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate caratteristiche di integrazione delle attività;
  • E altro ancora…

Elenco 2: altre tecnologie digitali, salvo che siano propedeutiche o complementari a quelle previste per il precedente Elenco 1

  • Sistemi di e-commerce;
  • Sistemi di pagamento mobile e/o via Internet;
  • Geolocalizzazione;
  • Tecnologie per l’in-store customer experience;
  • System integration applicata all’automazione dei processi;
  • Tecnologie della Next Production Revolution (NPR);
  • Programmi di digital marketing
  • Consulenza su sistemi per lo smart working e il telelavoro;
  • E altro ancora…

MISURA B

Acquisto di beni strumentali di cui agli allegati A e B della L. 11 dicembre 2016 n. 232 e s.m.i.

La Misura può permettere all’azienda di effettuare investimenti in beni funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale strettamente connessi al progetto di digitalizzazione aziendale secondo il modello Impresa 4.0.

Tipologia agevolazioni

Le risorse complessivamente stanziate a disposizione dei soggetti beneficiari ammontano a € 522.000,00. Il contributo è erogabile per una somma pari al 50% della spesa sostenuta e effettivamente ammissibile. Per le imprese in possesso del “Rating di legalità”, tale percentuale è elevata al 60%. L’IVA non è ammissibile agli aiuti, salvo nel caso in cui non sia recuperabile ai sensi della legislazione nazionale sull’IVA.

La seguente tabella riporta gli investimenti minimi e i contributi massimi per entrambe le Misure:

 

Investimento Minimo

Importo Massimo Contributo

Misura A

€4.000,00

€6.000,00

Misura B

€5.000€

€12.000,00

 

Quindi può essere erogato un contributo massimo di 18.000€ per entrambe le Misure.

Ogni impresa può presentare una sola domanda di contributo a valere su una o – contestualmente – entrambe le Misure

 

Il Bando è a “fase unica”, ovvero le imprese dovranno presentare la domanda di erogazione del contributo a interventi conclusi, producendo direttamente le fatture delle spese sostenute. Sono ammissibili gli interventi avviati dal 01.01.2021.

Passa da noi per una chiacchierata, potremo trovare una soluzione per voi

041.5322874 / [email protected]