Magnolia Srl

CREDITO D’IMPOSTA PER FIERE ED EVENTI INTERNAZIONALI

Agevolazione per partecipazione a fiere ed eventi commerciali all'estero

AMPLIAMENTO DELLA PROROGA

La Legge di Bilancio 2020 ha disposto la proroga del credito in favore delle PMI per la partecipazione a manifestazioni internazionali di settore.


Il credito d’imposta è oggi applicabile al periodo d’imposta 2020, fino ad esaurimento delle risorse stanziate pari a 5 milioni di euro.

SCOPO

L’agevolazione è stata introdotta con l’obiettivo di migliorare il livello e la qualità di internazionalizzazione delle PMI italiane finanziando determinate spese connesse alle fiere di settore a valenza internazionale organizzate nel territorio dello Stato o all’estero.

SPESE AMMISSIBILI

Le spese ammesse devono essere riconducibili alla partecipazione di fiere internazionali di settore svolte all’estero, limitatamente a:
  • spese sostenute per l’affitto di spazi espositivi
  • spese per allestimento degli spazi
  • spese per attività pubblicitarie, di promozione e comunicazione, inerenti all’iniziativa.
ATTENZIONE

Il credito d’imposta è ammissibile anche alle spese sostenute dalle PMI per la partecipazione a fiere e manifestazioni commerciali all’estero che siano state disdette a causa dell’attuale emergenza sanitaria.

L’esatta individuazione delle tipologie di spese ammesse al beneficio, nell’ambito di quelle sopra elencate,  nonché l’elenco delle manifestazioni fieristiche internazionali di settore per cui si applica il credito d’imposta,  sono demandati ad un decreto attuativo del Mise, di concerto col Mef.

DESTINATARI

Possono beneficiare del credito d’imposta tutte le PMI (restano escluse le grandi, con più di 250 dipendenti).

MISURA DEL CREDITO

Il credito d’imposta è quantificato in misura pari al 30% delle spese ammissibili, entro il limite massimo di  60.000 euro, da assegnarsi con una procedura basata sull’ordine cronologico di presentazione delle relative  domande fino ad esaurimento risorse. Il credito d’imposta è riconosciuto nel rispetto delle condizioni e dei limiti della normativa UE in tema di  aiuti de minimis. Il credito è utilizzabile esclusivamente in compensazione in unica soluzione; in caso di incapienza d’imposta si ritiene che la quota residua di credito sia riportabile nei periodi d’imposta successivi. I limiti generali di compensazione, che ad oggi devono ritenersi valevoli per il credito d’imposta fiere internazionali, sono:
  • Limite applicabile ai crediti d’imposta agevolativi di 250 mila euro;
  • Limite generale di compensabilità di imposte e contributi di 700 mila euro;
Il credito d’imposta non soggiace all’obbligo di preventiva presentazione della dichiarazione per importi superiori a 5.000 euro, in quanto credito di natura agevolativa da indicare nel quadro RU del modello redditi.

Magnolia S.r.l. è a Vs. disposizione per dare supporto all’impresa per l’ottenimento del credito d’imposta.

Contattateci per qualsiasi informazione al numero 041.5322874 o via mail a:

[email protected]