SIMEST. FINANZIAMENTO A TASSO AGEVOLATO
E FINANZIAMENTO A FONDO PERDUTO PER LA TRANSIZIONE DIGITALE ED ECOLOGICA DELLE PMI, INTERNAZIONALIZZAZIONE E SOSTENIBILITÀ

SIMEST. Finanziamento a tasso agevolato e finanziamento a fondo perduto per la Transizione digitale ed ecologica delle PMI, internazionalizzazione e sostenibilità.

L’Intervento ha la finalità di sostenere la realizzazione di:
– investimenti digitali per una quota minima pari al 50%;
– investimenti volti a promuovere la sostenibilità e la competitività sui mercati internazionali per il restante 50%.

Soggetti beneficiari:

Sole PMI italiane, costituite in forma di società di capitali che abbiano depositato presso il Registro imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi e che abbiano un Fatturato Estero la cui media degli ultimi due esercizi sia almeno il 20% del fatturato aziendale totale, oppure pari ad almeno il 10% del fatturato aziendale dell’ultimo bilancio depositato.

L’Impresa Richiedente può chiedere una quota di Cofinanziamento fino al 25% dell’Importo massimo dell’Intervento

Tipologia di interventi ammissibili
Finanziamento a tasso agevolato con co-finanziamento a fondo perduto.
Il suo obiettivo è sostenere gli investimenti volti a favorire la Transizione Digitale (almeno il 50% del totale del finanziamento) ed Ecologica delle PMI e promuoverne la competitività sui mercati esteri.
Le spese ammissibili e finanziabili sono rispettivamente:
  1. Spese per la Transizione Digitale che dovranno rappresentare almeno il 50% delle Spese Ammissibili finanziate. 2. Spese per la sostenibilità e l’internazionalizzazione che dovranno rappresentare non più del 50%delle Spese Ammissibili finanziate.
Entità e forma dell’agevolazione
Importo massimo finanziabile: fino a € 300.000, ma comunque non superiore al 25% dei ricavi medi risultati dagli ultimi due bilanci approvati e depositati dall’impresa.
Quota massima a fondo perduto: fino al 25% per le PMI.
La quota di co-finanziamento a fondo perduto è concessa in ogni caso nei limiti dell’importo massimo complessivo di agevolazione in regime di Temporary Framework per impresa.
La durata complessiva del Finanziamento è di 6 anni a decorrere dalla data di Stipula del Contratto, di cui:
– Periodo di Preammortamento: 2 anni
– Periodo di Rimborso: 4 anni.

Tasso agevolato

Tasso d’interesse agevolato pari al 10% del Tasso di Riferimento UE.
L’Impresa Richiedente può chiedere l’esenzione totale dalla prestazione delle garanzie per la quota di Finanziamento. La quota di Cofinanziamento non è soggetta a garanzie.

Prorogato al 31 maggio 2022 il termine per la presentazione delle domande, salvo chiusura anticipata per esaurimento fondi.

Per informazioni e adesione a questa opportunità contattare:
Federico Sambuco- Tel.: 041 5322874
e-mail: [email protected]

Elenco 1: tecnologie abilitanti
  • la creazione di una nuova piattaforma propria;
  • il miglioramento di una piattaforma propria già esistente;
  • l’accesso ad un nuovo spazio/store di una piattaforma di terzi (i.e. market place), per commercializzare in paesi esteri beni/servizi prodotti in Italia o con marchio italiano
Soggetti beneficiari:
Il soggetto richiedente il finanziamento deve essere una PMI con sede legale in Italia costituita in forma di società di capitali e che abbia depositato presso il Registro imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi.

Il Richiedente può chiedere una quota di co-finanziamento a fondo perduto sulla richiesta di finanziamento fino al 25% dell’importo complessivo del finanziamento richiesto.

Spese ammissibili:
  1. Creazione e sviluppo di una piattaforma informatica oppure dell’utilizzo di un market place
  2. Investimenti per la piattaforma oppure per il market place
  3. Spese promozionali e formazione relative al progetto
Entità e forma dell’agevolazione
Il finanziamento può coprire fino al 100% delle spese preventivate, fino a un massimo del 15% dei ricavi medi risultanti dagli ultimi due bilanci approvati e depositati.
Importo massimo finanziabile: € 450.000,00 per la realizzazione di una piattaforma propria e di € 300.000,00 per l’utilizzo di un market place fornito da soggetti terzi.
Importo minimo finanziabile: € 25.000,00 in entrambi i casi.
SCADENZA

Prorogato al 31/05/2022 il termine per la presentazione delle domande. Le istanze possono essere inviate fino ad esaurimento del fondo disponibile.

Per informazioni e adesione a questa opportunità contattare:

Federico Sambuco – Tel.: 041 5322874
e-mail: [email protected]